Convocazione assemblea ordinaria 2020

4 Posted by - 9 ottobre 2020 - Albo Print This Post

Convocazione dell’assemblea ordinaria 2020, già rinviata per le motivazioni relative all’epidemia COVID-19 come dichiarato nella comunicazione di rinvio.

I Soci dell’Associazione a/simmetrie – Associazione Italiana per lo studio delle asimmetrie economiche A.P.S. sono convocati in assemblea ordinaria, da svolgersi in modalità di videoconferenza (ai sensi dell’art. 73, co. 4 del d.l. n. 18/2020, convertito in l. 27/2000), il giorno lunedì 26 ottobre 2020 alle ore 16,00 in prima convocazione e, eventualmente, il medesimo giorno alle ore 17,00 in seconda convocazione, per esaminare e discutere il seguente ordine del giorno.

ORDINE DEL GIORNO:

  1. Esame ed approvazione del Rendiconto economico-finanziario al 31 dicembre 2019, comprensivo di Nota integrativa e di Relazione di missione;
  2. Esame della proposta adottata dal Consiglio direttivo di portare il numero dei componenti del consiglio direttivo (incluso il Presidente) dagli attuali 3 componenti a 5 componenti;
  3. Esame ed approvazione delle proposte di modifica necessarie ad allineare lo statuto dell’Associazione alle previsioni contenute nel d.lgs. n.117/2017, recante Codice del Terzo Settore (assemblea straordinaria), proposte adottate dal Consiglio direttivo nella riunione del 20 giugno 2019.

Nel sito dell’associazione sarà reso immediatamente disponibile l’originale della convocazione nonché il modulo per la delega. Entro i sette giorni precedenti alla data di svolgimento dell’assemblea saranno pubblicati nel sito la proposta di Rendiconto economico finanziario, la Nota integrativa e la Relazione di missione di cui al punto 1) all’o.d.g., nonché il testo delle proposta di modifica statutaria di cui al punto 2 all’o.d.g.

L’assemblea sarà validamente costituita secondo le norme statutarie. Si ricorda che:

Art. 16 dello Statuto
Possono intervenire all’assemblea (ordinaria o straordinaria), con diritto di voto, tutti i soci maggiorenni purché in regola con il pagamento delle quote associative. A ciascun socio spetta un solo voto. (…) È ammesso l’intervento per delega da conferirsi per iscritto esclusivamente ad altro socio. Ogni socio non può avere più di una delega.

Art. 18 dello Statuto
L’Assemblea Ordinaria, presieduta dal Presidente del Consiglio Direttivo il quale nomina fra i soci un segretario verbalizzante, è validamente costituita in prima convocazione con la presenza del 50% (cinquanta per cento) più uno dei soci, in seconda convocazione qualunque sia il numero dei soci presenti (…).

Art.19 dello Statuto
L’Assemblea Straordinaria è presieduta dal Presidente del Consiglio Direttivo o, in sua assenza o impedimento, da un Presidente nominato dall’Assemblea stessa a maggioranza semplice, il quale nomina a sua volta fra i soci un segretario verbalizzante. L’Assemblea Straordinaria è validamente costituita in prima convocazione con la presenza di almeno tre quarti degli associati e delibera con la maggioranza della metà più uno dei soci; in seconda convocazione l’Assemblea Straordinaria è validamente costituita, qualunque sia il numero dei soci presenti e delibera con la maggioranza dei due terzi dei presenti.

Art.17 dello Statuto
All’Assemblea dei Soci spettano i seguenti compiti:
IN SEDE ORDINARIA:
– approvare il rendiconto economico-finanziario dell’anno trascorso;
– eleggere il Presidente e il Consiglio Direttivo, stabilendone il numero dei componenti.

IN SEDE STRAORDINARIA:

(…)
– deliberare sulle proposte di modifica dello Statuto;

e che tuttavia,
– ai sensi dell’art. 101, comma 2 del d.lgs. n. 117/2017 (Codice del terzo settore): “Fino all’operatività del Registro unico nazionale del Terzo settore, continuano ad applicarsi le norme previgenti ai fini e per gli effetti derivanti dall’iscrizione degli enti nei Registri Onlus, Organizzazioni di Volontariato, Associazioni di promozione sociale e Imprese sociali che si adeguano alle disposizioni del presente decreto entro diciotto mesi dalla data della sua entrata in vigore. Entro il medesimo termine, esse possono modificare i propri statuti con le modalità e le maggioranze previste per le deliberazioni dell’assemblea ordinaria”.

– ai sensi dell’art. 43, comma 4-bis del d.l. n. 34/2019 come modificato dalla l. di conversione n. 58/2019: “In deroga a quanto previsto dall’articolo 101, comma 2, del codice del Terzo settore, di cui al decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 117, i termini per l’adeguamento degli statuti delle bande musicali, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle organizzazioni di volontariato e delle associazioni di promozione sociale sono prorogati al 30 giugno 2020”.

–    l’art. 35, commi 1 e 2, del decreto-legge Cura Italia ha prorogato il termine per l’adeguamento degli statuti delle organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e Onlus con la modalità semplificata dal 30 giugno 2020 al 31 ottobre 2020. La modalità semplificata consente di modificare gli statuti in adeguamento alle norme inderogabili del Codice del Terzo settore con le modalità previste per l’assemblea ordinaria (anziché straordinaria).

–    l’art. 35, comma 3, del decreto-legge Cura Italia ha previsto che, per l’anno 2020, le organizzazioni di volontariato, le associazioni di promozione sociale e le Onlus per le quali la scadenza del termine di approvazione dei bilanci ricade all’interno del periodo emergenziale (31 gennaio 2020 – 31 luglio 2020, salvo proroghe), possono approvare i propri bilanci entro il 31 ottobre 2020, anche in deroga alle eventuali previsioni di leggi statali o regionali, regolamenti o dello statuto.

I soci intenzionati a partecipare all’assemblea sono pregati di comunicarlo tempestivamente, secondo le modalità che saranno indicate nella lettera di convocazione dell’assemblea, che sarà inviata con mail personale a ciascun socio.

Perugia, 09/10/2020

Il Presidente
Benedetto Ponti

 

No comments