Policy sui commenti

I commenti sui post del blog sono aperti a tutti. Non è necessario avere un account registrato sulla piattaforma WordPress, ma per farlo bastano un paio di minuti su Gravatar.com ed è una scelta preferibile. I commenti pervenuti vengono messi in coda di moderazione e pubblicati quanto prima. Il titolare del blog non è responsabile del contenuto dei commenti degli utenti e dell’immissione di contenuti e commenti eventualmente lesivi dell’onorabilità di terzi; ciascuno è responsabile anche penalmente di ciò che scrive, anche nei commenti in forma cosiddetta anonima.

Non sono consentiti: messaggi pubblicitari, linguaggio offensivo, contenuti razzisti o sessisti di qualsiasi natura e messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, violazione privacy ecc.).