Sostienici

a/simmetrie è una associazione di promozione sociale iscritta nel Registro Regionale delle Associazioni delle Regione Lazio (n° 1756). L’associazione non ha scopo di lucro e i rendiconti finanziari della sua attività vengono resi pubblici attraverso il sito. Per sostenerne l’attività puoi effettuare una donazione (con benefici fiscali), o destinarle il 5×1000.

5×1000

Il 5×1000 dell’IRPEF può essere destinato ad a/simmetrie indicando il codice fiscale 97758590588 e apponendo la propria firma nella casella Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di attività sociale, delle associazioni di promozione sociale,… del quadro Scelta della destinazione del cinque per mille dell’IRPEF dei modelli 730, UNICO e CU (Certificazione Unica rilasciata dai datori di lavoro per i rapporti di lavoro dipendente).

Donazioni

Puoi donare qualsiasi importo, e puoi effettuare donazioni una tantum o periodiche. Le donazioni periodiche sono molto importanti, perché ci permettono di pianificare al meglio il nostro lavoro, assicurando la copertura delle spese di funzionamento dell’associazione e facilitando la ricerca di risorse per i nostri progetti.

Con PayPal

Ricorda che puoi rendere mensile la donazione spuntando la casella “ricorrente” a destra dell’importo

Con bonifico bancario

Sul nostro c/c n. 100000075797 presso Banca Prossima, Filiale di Piazza Paolo Ferrari 10, 20120 Milano (MI), intestato a “Asimmetrie – Associazione italiana per lo studio delle asimmetrie economiche A.P.S.”

IBAN: IT06Y0335901600100000075797
BIC: BCITITMX

Indicando nella causale “Donazione”.

Benefici fiscali

Ai sensi dell’art.8 comma 1 della legge regionale 1/9/1999 n. 22 a far data dal 4/3/2014, le erogazioni liberali ad a/simmetrie godono della detraibilità o deducibilità fiscale, e in particolare:

  • Per le persone fisiche: detrazione del 19 per cento, fino a euro 2.065,83 (detrazione dall’imposta dovuta: €393)
  • Per società o enti (società di capitali, di persone o enti non commerciali): deduzione dal reddito d’impresa, per importo non superiore a 1.549,37 euro o al 2 per cento del reddito di impresa dichiarato (il risparmio d’imposta è commisurato all’aliquota ires e irap vigente)

 

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+1Email this to someone