Euro, mercati, democrazia 2018

29 Posted by - 1 ottobre 2018 - Eventi futuri

L’associazione a/simmetrie è lieta di annunciare la settima edizione del convegno internazionale Euro, mercati, democrazia, che avrà luogo a Montesilvano (PE) il 10-11 novembre 2018, presso la Sala del Nord del Centro Congressi Serena Majestic (via Carlo Maresca 12, Montesilvano). L’edizione di quest’anno è dedicata al tema della sovranità. Economisti, politologi, giornalisti, politici si confronteranno su questo argomento traendo spunto dalla cronaca e approfondendo la riflessione in varie direzioni. I lavori verranno aperti da una prolusione di Jacques Sapir, al convegno parteciperanno, fra gli altri, Alberto Bagnai, Luciano Barra Caracciolo, Claudio Borghi Aquilini, Daniele Capezzone, Stefano Fassina, Brigitte Granville, Maria Giovanna Maglie, Riccardo Realfonzo, Antonio Socci, Alessandro Somma. Il programma definitivo con la lista completa di sessioni e partecipanti verrà reso disponibile su questa pagina.

Come partecipare

Per partecipare al convegno occorre iscriversi versando un contributo per le spese congressuali (sala, interpretariato, coffee break). Il contributo è di 35 euro per i primi 400 partecipanti e di 45 euro per i successivi. Il contributo non copre le spese di viaggio e alloggio dei partecipanti (vedi sotto). L’iscrizione si effettua compilando questo modulo:

 

Alloggio

I partecipanti possono usufruire di una convenzione con l’Hotel Serena Majestic che consente loro di alloggiare nella sede del convegno a tariffe agevolate. La prenotazione delle camere è a cura dei partecipanti e per effettuarla occorre seguire le istruzioni contenute in questo modulo.

Come raggiungerci


L’hotel Serena Majestic si trova a due chilometri dal casello autostradale Pescara Nord-Citta Sant’Angelo dell’A14. Montesilvano è altresì raggiungibile con i mezzi pubblici (linea 2/) dal Terminal Bus presso la Stazione di Pescara Centrale.

Per info

eventi@asimmetrie.org

Share on Facebook32Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

No comments

Leave a reply