WP 2013/01: Unhappy families are all alike

3 Posted by - 20 agosto 2013 - Working Papers

Nel World Economic Outlook dello scorso aprile (2013) il Fondo Monetario Internazionale ha attribuito all’Italia la qualifica di paese periferico dell’Eurozona. Con tre mesi di ritardo la notizia ha destato scalpore nella stampa nazionale (qui un commento). Dal punto di vista scientifico, tuttavia, essa non giunge come una particolare sorpresa.  Unhappy families are all alike analizzal’asimmetria centro/periferia nell’Eurozona utilizzando il modello di ciclo minskyano elaborato da Roberto Frenkel, esaminandone le implicazioni per la dinamica della crisi europea, e soffermandosi in particolare sulle vicende italiane nella crisi del 1992 e in quella iniziata nel 2008.

iconaPDF2

 

Questo articolo è stato pubblicato come:

Bagnai, A. (2013) Unhappy families are all alike: Minskyan cycles, Kaldorian growth, and the Eurozone peripheral crises, in Dejuan, O., E., Uxo, J. (a cura di) Post-Keynesian views of the Great Recession and its remedies, Houndmills, Basingstoke: Palgrave McMillan.

Share on Facebook14Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

No comments